Si dice àrista, con l'accento sulla a. L'arìsta - con l'accento sulla i - esiste, ma c'entra poco con la cucina: è un termine botanico che indica un pezzetto della spiga del grano. L'àrista, invece, è un arrosto di maiale, succulento...
Il cappero, è il bocciolo non ancora aperto. Se non si coglie, e si lascia sbocciare il fiore, si avrà il frutto, ovvero il cucuncio
Pasta sfoglia, pasta frolla e pasta brisé: le differenze tra i tre impasti sono negli ingredienti e nella lavorazione
Uova alla coque, sode, al tegamino, strapazzate, al piatto o in camicia: ogni procedimento ha il suo tempo di cottura (e poche regole)
Costata con l'osso e fiorentina. Si ottengono entrambe dalla lombata, ma non sono la stessa cosa. La differenza sta nel filetto
Gianfranco Lo Cascio ci spiega in un video come non sbagliare i tempi di cottura. Sostituendoli con le più precise temperature di cottura
Ogni piano cottura ha la sua pentola. Ecco quali pentola vanno bene per il fornello a gas e quali per il piano ad induzione
Sono sempre bevande alcoliche, ma cambia la preparazione: in un caso avviene per distillazione, nell'altro per macerazione
No. Risolta la domanda fondamentale, affrontiamo meglio il flemmone sull'argomento. Ha cominciato lui, lo chef Davide Oldani, con questa intervista sul Corriere (bold nostri). « deve essere fatto con una parte di burro, oltre che con l’olio. Perché quando tu mantechi la pasta...