Terzo (ma non ultimo…) appuntamento con la birra artigianale al Kamun Lab di Genova: dopo Civale e Croce di Malto, domenica 29 marzo è il turno di Riccardino Franzosi e le birre del Birrificio Montegioco.

Come sempre degusteremo cinque birre:

  1. Runa. Belgian Ale “base” della casa, spesso riutilizzata per successive elaborazioni alcoliche.
  2. Ciapalì che altri non è se non l’Apa l’usa ribattezzata. American Pale Ale brassata in collaborazione con Civale e Dada, nuova di pacca.
  3. Demon hunter Strong Ale di ispirazione anglosassone. Otto gradi e mezzo e non sentirli.
  4. Mummia Sour prodotta assemblando di diverse barrique (ex Barbera Bigolla di Walter Massa) contenenti Runa (toulì), Rat Weizen e Tibir. Elegante e beverina, un grande classico montegiochiano.
  5. Bran Dedicata agli amanti delle “scure”, è capace di grandi invecchiamenti e di grandi amori. I nostri, per esempio.

Cabaret a cura di Gippo.

Restano ormai pochi posti per chi non si è prenotato. Si comincia alle 19.30 e la serata costa 25 €:  chiamate i numeri 392 8159911 – 347 1221775, scrivete direttamente a info@kamun.it oppure passate da Kamun Lab, che è sempre una buona occasione bersi un’ottima birra artigianale.

CONDIVIDI
44 anni, doppio papà, si occupa da aaaaanni di comunicazione web. Genovese all’anagrafe ma in realtà di solide origini senesi, ha sposato una fiamminga francese creando così un incasinato cortocircuito di tradizioni enogastronomiche

2 Commenti

Comments are closed.