La mia prima ricetta realizzata appositamente per papilleclandestine: una torta estiva, veloce e facilissima da preparare e di buonissimo sapore.

Siamo abituati a mangiare torte alle mele, dalle crostate agli strudel, ma se cambiassimo frutto? Per esempio sostituendo le mele con delle pesche noci? Vi piace l’idea?
In questa ricetta vi propongo inoltre di sostituire il burro con il mascarpone, un piccolo segreto per rendere più soffice il dolce che potrete gustare per una  sana colazione o una rinforzata merenda.

Ingredienti

200 g di uova
150 g di zucchero
400 g di pesche noci ( non trattate)
220 g di farina 00
30 g di farina di farro integrale
50 g di  frumina
250g di mascarpone
Buccia di un limone non trattato
La polpa di un baccello di vaniglia
1 bustina di lievito
Burro e farina per il tegame

 

Procedimento

1) Lavate bene le pesche noci e tagliatele a quadratini senza eliminare la buccia.

2) In una planetaria montate le uova intere con lo zucchero, la buccia di un limone grattugiata e la polpa di un baccello di vaniglia, per circa 10 minuti, fino a che il composto non risulterà  spumoso. Montate a parte il mascarpone e unitelo successivamente alle uova con una spatola di legno, mescolando dall’alto verso il basso.

3) Setacciate le farine, la frumina e la bustina di lievito e incorporate poco per volta al composto montato, aiutatevi con una frusta o azionando la planetaria mantenendo la velocità al minimo

4) Unite ora le pesche precedentemente tagliate.

5) Versate il composto in un tegame imburrato e infarinato e fate cuocere a 180° per circa 55 minuti.

6) Servite con una spolverata di zucchero vanigliato, accompagnando la fetta con qualche spicchio sottile di pesca noce.

Torta di pesche noci e mascarpone
Torta di pesche noci e mascarpone
CONDIVIDI
Massimiliano Tovo
Il Pasticcere ufficiale papillo. Affronta zuccheri e baccelli di vaniglia col cipiglio del piccolo chimico, però ha ragione lui: le sue ricette sono perfette e infallibili. È obbiettivamente il più figo del gruppo