Packaging, quando il vino si fa bello

In quell’enorme calderone che è Vinitaly, fra le mille presentazioni, premiazioni, fiere nella fiera, c’è anche un appuntamento che sfugge ai più, giustamente più interessati al contenuto della bottiglia e meno alla sua forma. È il Concorso Internazionale di Packaging, giunto nel 2015 alla diciannovesima edizione, ed è – come annuncia il nome – l’agone dove si confrontano le etichette più belle d’Italia.

Solo inutile forma? Non proprio. Come ben sa ogni produttore di vino con la testa sulle spalle, l’aspetto delle proprie bottiglie è di fondamentale importanza. Se devi farti notare su un muro di un’enoteca, o peggio di un supermercato, così come se vuoi veicolare una qualunque immagine aziendale a potenziali clienti. È il marketing bellezza.

Quest’anno erano in corsa 201 campioni, valutati da una giuria presieduta da Alberto Alessi (sì, proprio quell’Alessi lì) e suddivisi in undici categorie, per ognuna delle quali è previsto un classico podio oro-argento-bronzo.

L’etichetta dell’anno 2015 l’ha portata a casa il Rosso Piceno Doc 2013 della Cantina dei Colli Ripani (Grafica: Andrea Castelletti, Milano), bellissimo, mentre quello del Packaging 2015 è andato all’Azienda Agricola Valentina Passalacqua di Apricena (Grafica: Spazio di Paolo di Paolo & C., Spoltore). Il premio per l’immagine coordinata è infine stato assegnato alla Lucano 1894 di Pisticci Scalo (esatto, loro).

Rispetto agli anni scorsi, fanno sapere da Verona Fiere, si è notato un innalzamento del livello medio dei campioni.
Non sempre tutti i premi vengono assegnati, tanto che le categorie relative alle confezioni di vini rosati, dei vini frizzanti e dei distillati con provenienza diversa dall’uva quest’anno non hanno ricevuto riconoscimenti.

 

Le medaglie d’oro 2015

Bianchi:

Costa Toscana Igt Bianco “Gorgona” 2013
Marchesi de’ Frescobaldi S.r.l. – Firenze
Grafica: Doni & Associati – Firenze

Vini dolci e liquorosi:

Aleatico di Puglia Doc Dolce Naturale “Litos” 2012
Azienda Agricola Valentina Passalacqua – Apricena (FG)
Grafica: Spazio di Paolo di Paolo & C. S.a.s. – Spoltore (PE)

Rossi:

Bolgheri Doc 2013
Barone Ricasoli S.p.a. Agricola – Gaiole in Chianti (SI)
Grafica: Studio Doni & Associati – Firenze

Sagrantino di Montefalco Docg “Le Mura Saracene” 2008
Agricola Goretti Produzione Vini S.r.l. – Pila (PG)

Spumanti:

Valdobbiadene Prosecco Docg Superiore Spumante Extra Dry
Bortolin Angelo Spumanti S.a.s. di Bortolin D. & C. – Valdobbiadene (TV)

Distillati:

Acquavite di Pura Vinaccia Doppia Rettificata
Ditta Bortolo Nardini S.p.a. – Bassano del Grappa (VI)

Liquori:

Liquore Aperitivo “Il Mezzoemezzo”
Ditta Bortolo Nardini S.p.a. – Bassano del Grappa (VI)
Grafica: Hangar Design Group S.p.a. – Mogliano Veneto (TV)

Olio:

Olio Extra Vergine D’Oliva “Favola”
Azienda Agricola Oliva S.s. – Siracusa
Grafica: Alessandra Astarita – Milano

Tutti i premiati sono visibili sul sito di Vinitaly alla pagina del concorso

CONDIVIDI
44 anni, doppio papà, si occupa da aaaaanni di comunicazione web. Genovese all’anagrafe ma in realtà di solide origini senesi, ha sposato una fiamminga francese creando così un incasinato cortocircuito di tradizioni enogastronomiche