Il 23-24-25 maggio torna Pint of Science a Genova

da | Mag 4, 2016

La scienza al pub, meglio se davanti a una pinta di birra. È la filosofia di Pint of Science, l’iniziativa che porta i ricercatori al bar, per raccontare le scoperte scientifiche fuori dai muri dei laboratori in un’atmosfera informale. Davanti a una birra, per l’appunto.

Tre giorni di appuntamenti, lunedì 23, martedì 24 e mercoledì 25 maggio, in tredici città italiane (Genova, Milano, Torino, Pavia, Trento, Rovereto, Pisa, Lucca, Siena, Arezzo, Napoli, Avellino e Palermo) su temi come neuroscienze, evoluzione, tecnologia e tanti altri.

Questi gli appuntamenti genovesi (per gli aggiornamenti cliccate qui):

Dall’Orso Public House

via San Bernardo 28

Lunedì 23 maggio
MISSIONE IN ANTARTIDE: LE EMOZIONI DI UNA RICERCA ESTREMA
Marco Faimali (ISMAR CNR)
Una ricercatore racconterà le incredibili emozioni dell’esperienza lavorativa presso la base italiana in Antartide, per svelare i segreti del Silverfish, il pesce chiave dell’ecosistema antartico, studiato mediante un approccio sinergico tra ecologia e robotica, l’ecorobotica, una delle discipline emergenti delle scienze marine per lo studio degli ambienti estremi.

Martedì 24 maggio
SAYONARA NON TONNO PIU’
Riccardo Cattaneo-Vietti (Università Politecnica delle Marche)
Da anni si discute sul reale stato di salute delle popolazioni di tonno rosso e i ricercatori sono divisi sul futuro di questa grande risorsa mediterranea così apprezzata e valorizzata sul mercato giapponese. Oggi forse il tonno in Mediterraneo si sta riprendendo, come sostengono gli stessi pescatori, le persone ovviamente più interessate al problema. Ma non tutti sono d’accordo

Mercoledì 25 maggio, ore 20.30
NATURA E ROBOT: TECNOLOGIA BIOISPIRATA
Barbara Mazzolai (IIT)
La biorobotica è una disciplina che basa i suoi fondamenti nel prendere ispirazione dal mondo della Natura per creare nuovi robot, più sostenibili da un punto di vista energetico e adattabili ad ambienti mutevoli e non strutturati. Con questo approccio IIT ha sviluppato un ecosistema di robot intelligenti, tra i quali il Plantoide, il primo robot al mondo ispirato alle piante che trova la sua principale applicazione nel monitoraggio dell’ambiente e nell’esplorazione del suolo. 

Kowalski

via dei Giustiani 3r 

Lunedì 23 maggio, ore 20.30
MISURARE LA COSCIENZA
Matteo Grasso (Università di Roma 3)
Che cos’è la coscienza? Lo sappiamo tutti: è quella cosa che scompare quando cadiamo in un sonno senza sogni (magari dopo qualche pinta di troppo). Ma possiamo studiarla scientificamente? Qui nascono i problemi. 

Martedì 24 maggio, ore 20.30
IBERNAZIONE: FANTASCIENZA O TERAPIA DEL FUTURO?
Matteo Cerri (Università di Bologna)
L’ibernazione, colloquialmente conosciuta come letargo, è uno dei fenomeni naturali più misteriosi e interessanti. Come molti fenomeni naturali peculiari, era in passato vista come una curiosità su cui non valesse molto la pena investire tempo in ricerca. Un fenomeno sì curioso, ma bizzarro, in fondo difficile da studiare in laboratorio, e difficilmente applicabile all’uomo

Mercoledì 25 maggio, ore 20.30
DALLA MATITA AL PREMIO NOBEL: LA FAVOLA DEL GRAFENE
Mattia Bramini (IIT) , Sandra Enriquez (IIT)
Oltre ad essere il materiale più sottile che si conosca e uno dei più leggeri, il grafene – la stessa sostanza di cui è composta la grafite, e quindi le matite – possiede delle particolari proprietà derivanti dal fatto di avere solo due dimensioni, la lunghezza e la larghezza, ed un unico strato di atomi di carbonio

Hofbrauhaus Genova

via Boccardo 5r

Lunedì 23 maggio, ore 20.30
ONDE GRAVITAZIONALI: UN NUOVO SGUARDO SULL’UNIVERSO
Gianluca Gemme (INFN)
A 100 anni dall’ipotesi teorica di Einstein si è ottenuta la prima rivelazione diretta di un’onda gravitazionale, grazie alle collaborazioni LIGO e Virgo, aprendo le possibilità di svelare segreti dell’universo finora inaccessibili. 

Autore

PapilleClandestine

Blog di panza e sostanza. Uni e trini, come quell'altro più famoso (per ora): con Alessandro Ricci, Daniele Miggino e Giulio Nepi. Si parla e si cazzeggia su minuzie gastropiacevoli quali cibo, vino, birra, mondo

Leggi gli articoli correlati

Articoli correlati