L’anno scorso abbiamo imparato a riconoscere la bardana, la pampinella, il tarassaco, la plantaggine e ripassato il genovese con la scixerboa, la s-cioppettina, la rattalaegua e la radiccia sarvaega. Dopo la cena da Baccicin du Caru c’eravamo lasciati promettendo di organizzare un’altra uscita dedicata al preboggion. Promessa mantenuta.

Domenica 3 giugno, con la nostra amica naturalista Viviana Bobbio, faremo una passeggiata tra ulivi e boschi percorrendo un’antica crêuza ligure per imparare a riconoscere le erbette spontanee che troveremo lungo il percorso, fino ad arrivare ai Laghetti di Nervi.

Intorno alle 11.30 arriveremo al fienile sede dell’Associazione Laghetti di Nervi, completamente restaurato in legno e pietra nel piccolo borgo settecentesco Molinetti, per metterci all’opera, pranzare al sacco (per chi vuole, ognuno fa per sé) e assaggiare le erbe raccolte. A seguire visita ai laghetti (con tuffo per chi vuole!). Chi non c’è mai stato, scoprirà un posto fantastico!

Appuntamento alle ore 9,30 dalla salita di Via Superiore Torrente Nervi 
Suggeriamo scarpe comode, costume e coperta da pic nic, il percorso non è impegnativo.
L’evento è riservato ai Soci 2018 (sottoscrizione tessera € 10, è possibile associarsi in loco oppure online, iscrizione gratuita per gli under 18).

Per iscriverti, compila il form di prenotazione sottostante.

CONDIVIDI
PapilleClandestine
Blog di panza e sostanza. Uni e trini, come quell'altro più famoso (per ora): con Alessandro Ricci, Daniele Miggino e Giulio Nepi. Si parla e si cazzeggia su minuzie gastropiacevoli quali cibo, vino, birra, mondo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here