La musica a volte può essere un tasto dolente. Soprattutto se amate ascoltare il vostro tappetino musicale in casa. C’è chi preferisce le canzoni potenti in qualsiasi stato d’animo, chi cerca invece di accompagnare le proprie emozioni variando, chi mette album a caso ed è contento così. Quando per il tradizionale pranzo di Natale si incontrano generazioni diverse e diversi background musicali, che si fa? Si spegne lo stereo? Da questa riflessione mi è venuto in mente che spesso non sappiamo

che musica mettere al pranzo di Natale

Sono proposte che non necessitano di essere acquistate, perché fruibili su YouTube: si tratta di una selezione di colonne sonore. Se amate Woody Allen amerete anche i brani tratti dai suoi più celebri film; la colonna sonora di Little Miss Sunshine invece contiene due chicche di Sufjan Stevens che vale la pena di ascoltare e per chi invece ama il post-rock (ma sono poi post-rock? Mah!) segnalo la OST di We bougth a Zoo realizzata da Jonsi dei Sigur Ròs.

Poi c’è il sempiterno jazz e le mitiche compilation Hôtel Costes. Divertitevi a scegliere la musica giusta, ma perdetevi in chiacchiere e pensieri positivi.

CONDIVIDI
Lady Papilla, il tocco femminile che mancava a quei tre. Donna dai mille interessi e perennemente in movimento, scrive ricette e dispensa consigli per sopravvivere ai sentimenti e agli ormoni

1 commento

Comments are closed.