Guida Espresso 2015, sugli scudi la meglio gioventù genovese

Sono 23 i ristoranti liguri che portano a casa un voto superiore ai 14/20. New entry genovesi: La Voglia Matta, Voltalacarta e Il Marin

Presentata oggi la Guida ai Ristoranti d’Italia 2015 dell’Espresso, e la notizia è che Genova torna sulla scena ligure, rappresentata dalla meglio gioventù dei propri chef: Davide Cannavino, Maurizio Pinto e Marco Visciola, ovvero La Voglia Matta, Voltalacarta e Il Marin. Sono loro tre, assieme al Lord Nelson Pub (Chiavari) e alla Locanda dell’Asino (Alassio) le cinque new entry liguri nell’empireo degli chef con più di 14/20, capitanato per il quinto anno consecutivo da Massimo Bottura con un inarrivabile 19,75.

Ma ecco l’elenco completo dei Ristoranti premiati dall’Espresso:

  • Paolo e Barbara 17 (=)
  • 21.9 16 (=)
  • Mauro Ricciardi alla Locanda dell’Angelo 16 (+0,5)
  • Conchiglia 15,5 (=)
  • Locanda dell’Angelo 15,5 (=)
  • Muraglia – Conchiglia d’Oro 15,5 (=)
  • La locanda dell’Asino – Hotel Baia Blu 15 new entry
  • The Cook 15 (=)
  • Doc 15 (=)
  • San Giorgio 15 (=)
  • Lord Nelson Pub 15 new entry
  • La Voglia Matta 15 new entry
  • Il Marin 14,5 new entry
  • Voltalacarta 14,5 new entry
  • La Posta 15 (=)
  • Il Vescovado – Hotel Palazzo Vescovile 15 (=)
  • Acqua Pazza 15 (+0,5)
  • A Spurcaciunna – Hotel Mare 15 (=)
  • Molo Terrazzetta 14,5 (=)
  • Baldin 15 (=)
  • Cappun Magru 14,5 (=)
  • La Femme – Meridiana 14,5 (=)
  • Balzi Rossi 14,5 (=)

 

CONDIVIDI
44 anni, doppio papà, si occupa da aaaaanni di comunicazione web. Genovese all’anagrafe ma in realtà di solide origini senesi, ha sposato una fiamminga francese creando così un incasinato cortocircuito di tradizioni enogastronomiche