E come ogni inizio di novembre, con i primi freddi che finalmente ci ricordano l’alternarsi delle stagioni, torna a Genova Critical Wine, la manifestazione organizzata dal Collettivo Terra e Libertà. Appuntamento questo weekend,  sabato 9 novembre dalle ore 15 alle 23 (ore 22 fine distribuzione calici all’ingresso) e domenica 10 dalle ore 13 alle 19, ovviamente presso Lsoa Buridda di Corso Montegrappa 39.

E sono quindici edizioni. Per noi che dalla prima ci siamo messi in fila per incontrare i produttori e stringere le mani di tanti amici, ci fa sentire quasi vecchi. Ma felici di poterci ritornare. Perché Critical Wine non è soltanto un occasione di assaggio, ma un’idea politica del vino e della terra che, teorizzata da Luigi Veronelli, ha in questi anni e in tante città ribadito la forza sovversiva “di un’agricoltura resiliente in armonia con la natura, di pratiche di autonomia e di autoproduzioni messe in atto per contrastare il consumo. Aggregazioni sociali in grado di restaurare territori sfruttati, devastati e abbandonati” – come raccontano gli stessi organizzatori.

Un’idea che passa anche attraverso la cucina popolare (i piatti sono preparati con ingredienti da agricoltura biologica autocertificata, da agricoltura km0 e nel rispetto della terra e dei lavoratori), le tracolle realizzate da donne detenute e ex detenute del carcere di Pontedecimo, e da uno spazio bimbi dotato per ogni necessità per piccoli e genitori.

Sempre di rilievo la selezione delle cantine – per partecipare devono compilare un questionario che attesta principi, pratiche in vigna e in cantina, rispetto dei lavoratori – e il programma.

Terra e Libertà!

 

CRITICAL WINE 2019 – PROGRAMMA

sabato 9 novembre

ore 15: apertura degustazioni
ore 16.30: laboratorio BLHacksoap
ore 22: fine distribuzione calici
ore 23: chiusura degustazioni

domenica 10 novembre

ore 13: apertura degustazioni
ore 15: Addio Plastica. Presentazione del Libro, sono presenti le autrici Elisa Napoli e Chiara Spadaro a cura di BLHack soap
ore 19: chiusura degustazioni

I PRODUTTORI DEL CRITICAL WINE GENOVA 2019

ABRUZZO
Vitivinicola Rasicci
Colle San Massimo

BASILICATA
Podere Lucano
Armando Dinella

CALABRIA
Ciavola Nera

CAMPANIA
Casa Brecceto

EMILIA ROMAGNA
Marconi Claudio

LIGURIA
Il Foresto di Vernazza
Daniele Ronco azienda agricola

LOMBARDIA
Società agricola Le Driadi

MARCHE
La Caduta

PIEMONTE
Cascina Agrinova
Cascina Boccia azienza agricola
Cascina Gentile azienda Agricola di Oddone Daniele
Cascina Melognis
Cascina Poggia
Carussin
Coop. Valli Unite Soc. coop. agricola
Giovanni Daglio azienda agricola
Garage dell’Uva
Garoglio Davide
Giachino Claudio
Granja Farm
Il Bosseto – Brera Perluigi
Il vino e le rose
Isiya azienda agricola di Cibonfa Enrico
La Chimera
La Signorina
Mauro Vini
Monfrà s.s.a
Poderi Cellario
Piatti Antonella
Eraldo Revelli azienda agricola
Rocco di Carpeneto
Rocca Rondinaria

PUGLIA
Cantina Pantun
Tenuta Patruno Perniola

SARDEGNA
Orgosa di Musina Giuseppe

SICILIA
Mulsum – azienda agricola Volzone
Valdibella cooperativa agricola
Le sette Aje, società agricola di Cannata Rosalia e sorelle

TOSCANA
Agricola La Pievuccia
I Botri di Ghiaccioforte
Terre Apuane

UMBRIA
Fattoria Calcabrina
Preggio

VENETO
Aldrighetti Lorenzo e Cristoforo

FRANCIA
Chateau Pascaud Villefranche, Nuova Aquitania

CONDIVIDI
PapilleClandestine
Blog di panza e sostanza. Uni e trini, come quell'altro più famoso (per ora): con Alessandro Ricci, Daniele Miggino e Giulio Nepi. Si parla e si cazzeggia su minuzie gastropiacevoli quali cibo, vino, birra, mondo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here