Mentre si celebrano i primi vent’anni del movimento della birra artigianale in Italia, è in cantiere la seconda edizione del Genova Beer Festival. Il grande evento organizzato dall’Associazione Culturale Papille Clandestine, che ha debuttato lo scorso anno accogliendo migliaia di appassionati, torna i prossimi 21, 22, 23 ottobre 2016, nei saloni settecenteschi di Villa Bombrini.

Lo scorso anno il Genova Beer Festival ha portato per la prima volta a Genova il meglio di una delle nuove eccellenze gastronomiche italiane. Nel 2016 l’impegno è confermato e, anzi, si rilancia. Ci saranno 15 birrifici (uno in più del 2015) con oltre novanta birre alla spina e otto stand di street food, il doppio rispetto alla scorsa edizione. Oltre alle degustazioni, nel programma il consueto programma di incontri, laboratori, conferenze per conoscere meglio un mondo in grandissima crescita negli ultimi anni.

I birrifici

  • Fabbrica della Birra Busalla (GE)
  • Canediguerra (Alessandria)
  • Birrificio Civale (Spinetta Marengo, AL)
  • Croce di Malto (Trecate, NO)
  • Birrificio del Forte (Pietrasanta, LU)
  • Kamun (Predosa, AL)
  • Nadir (Sanremo, IM)
  • Birrificio Lambrate (Milano) – birraio dell’anno 2015
  • Maltus Faber (Genova)
  • Brewfist (Codogno, LO) – new
  • Hammer (Villa D’Adda, BG) – new
  • Birrificio Lariano (Sirone, LC) – new
  • Birrificio Rurale (Desio, MB) – new
  • Birrificio Scarampola (Millesimo, SV) – new
  • Lord Chambray (Malta) – newanteprima nazionale alla spina

Street Food

  • Masetto hamburger
  • Ai troeggi bruschette
  • Kowalski cucina dell’est
  • Il Genovese trofie al pesto
  • Zena Zuena focaccia al formaggio
  • Molly Malone’s acciughe fritte e friscieu
  • Porcapancetta panini
  • Voltalacarta cucina d’autore

Come funziona?

A parte il raddoppio degli street food, resta immutata la formula: all’ingresso verrete forniti di bicchiere, tracolla e guida al festival (anche quest’ultima ancora più corposa). Per assaggiare le birre occorre comprare i gettoni, che danno diritto a 10 cl (1 €) o 20 cl (2 €) di birra.

Come l’anno scorso, agli stand gastronomici sarà possibile pagare normalmente in Euro.

Info pratiche

Ingresso: 6 €
Ingresso soci: gratuito

Con 10 € sarà possibile associarsi all’Associazione Culturale Papille Clandestine, in pratica diventa un mini-abbonamento per due o tre giorni. E in più in quanto soci potrete partecipare a tutte le nostre iniziative e diventare i più fighi della città.
Sono in via di definizione le convenzioni con i vari CRAL cittadini.

Orari
– venerdì 21 ottobre ore 18.00-1.00
– sabato 22 ottobre ore 12.00-1.00
– domenica 23 ottobre ore 12.00-22.00

 

Programma

Sabato 22 ottobre

ore 14.00 – 19.00
Spazio bimbi
 
(servizio gratuito fino ad esaurimento posti – prenotazioni a info@papilleclandestine.it)

ore 16.00 – 17.00
Visita guidata a Villa Bombrini

(visita gratuita fino ad esaurimento posti – prenotazioni a info@papilleclandestine.it)

ore 16.00
Bevo quindi sono: l’alcol e i suoi effetti
A cura di Scientificast
Gli esseri umani bevono e apprezzano le bevande alcoliche da migliaia di anni ma quali sono gli effetti dell’alcol sul nostro organismo? Dal gusto all’olfatto, dall’ebbrezza all’alcolismo, una piccola guida della fisiologia che sta dentro ad un bicchiere. Per bere un po’ più consapevolmente ma tenendo a mente che, probabilmente, chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere.

ore 17.00
L’ABC della degustazione

a cura di  Simone Cantoni, Docente Slow Food, Unionbirrai Beer Taster, Giudice Birra dell’Anno

ore 21.00
Kuaska insegna: gli stili del Belgio

a cura di Lorenzo Dabove, in arte Kuaska

Domenica 23 ottobre

ore 14.00 – 19.00
Spazio bimbi
 
(servizio gratuito fino ad esaurimento posti – prenotazioni a info@papilleclandestine.it)

ore 16.00 – 17.00
Visita guidata a Villa Bombrini

(visita gratuita fino ad esaurimento posti – prenotazioni a info@papilleclandestine.it)

ore 12.00
Home brewing: il fai da te nel mondo della birra
Nozioni di homebrewing e presentazione birre partecipanti al “Contest per Homebrewers”

ore 14.00
Le nuove vie liguri della birra artigianale
Papille Clandestine presenta nuovi birrifici: Artana (Genova), Birrificio dell’Altavia (Sassello – SV), La Taverna del Vara (Torza – SP)

ore 17.00
Quando la birra incontra la cucina d’autore

Ingresso a pagamento fino ad esaurimento posti  (€ 5)
Chef liguri interpretano la loro cucina in abbinamento alla birra artigianale. Con Maurizio Pinto (Voltalacarta); Davide Cannavino (La Voglia Matta); Alessandro Massone (Rosmarino); Matteo Badaracco (Baldin Bistrot); Roberto Panizza (Il Genovese)

ore 19.00
Storie di vecchi pub genovesi

Incontro con publican della “prima ora”

Contatti

www.genovabeerfestival.it
Pagina Facebook
Twitter
official hashtag #gbf2016

CONDIVIDI
Blog di panza e sostanza. Uni e trini, come quell'altro più famoso (per ora): con Alessandro Ricci, Daniele Miggino e Giulio Nepi. Si parla e si cazzeggia su minuzie gastropiacevoli quali cibo, vino, birra, mondo

NIENTE DA AGGIUNGERE?